Milano, 13/03/2019

 

 

Prot. n. 0002239 ACA     
3.1.3.1/12     201900251

(riferimenti da riportare in ogni comunicazione)

 









 
              ATTO DI NOMINA COMMISARIO AD ACTA  

Il Difensore regionale dela Lombardia, nella persona di Carlo Lio, con sede in Milano, via Fabio Filzi 22
 
VISTO

che con nota 18 febbraio 2019 il Sindaco del Comune di Caronno Varesino denunciava la mancata surroga del Consigliere Comunale  Eugenio  Ghiringhelli e la susseguente mancata nomina della Sig.ra Raffaella Galli, prima dei non eletti, e chiedeva pertanto al Difensore regionale della Lombardia la nomina di un commissario ad acta per procedere alla surroga medesima, la cui mancanza rende impossibile la regolare attività del Consiglio Comunale

che il 20 febbraio 2019 il Difensore regionale inviava al Sindaco del Comune di Caronno Varesino atto di invito e diffida, invitandolo a convocare entro 20 giorni il Consiglio comunale per la surroga con l'avvertenza che decorso inutilmente tale termine avrebbe provveduto alla nomina di un commissario ad acta ai sensi dell'art. 136 del D. L.gs 18 agosto 2000 n. 267

che il 9 marzo 2019 alla seduta del Consiglio Comunale di Caronno Varesino risultavano presenti 5 Consiglieri e assenti 6 Consiglieri e pertanto - ai sensi dell'art. 10 del Regolamento del Consiglio Comunale - il Consiglio non ha potuto deliberare su alcuno degli argomenti iscritti all'ordine del giorno perchè non è intervenuta almeno la metà dei Consiglieri Comunali assegnati

che il Sindaco ha pertanto dichiarato sospesa la seduta

che tra gli argomenti all'ordine del giorno c'era la surroga del Consigliere Comunale Eugenio Ghiringhelli e la conseguente nomina della Sig.ra Raffaella Galli prima dei non eletti

che l'art. 38 comma 8 del D.L.gs 18 agosto 2000 n. 267 prevede che il consiglio comunale "entro e non oltre dieci giorni, deve procedre alla surroga dei consiglieri comunali, con separate deliberazioni, seguendo l'ordine di presentazione delle dimissioni quale risulta dal protocollo" salvo i casi di scioglimento del consiglio comunale previsti all'art. 141

che secondo l'art. 45 comma 1 del D. L.gs 18 agosto 2000 n. 267 nei consigli comunali il seggio che durante la legislatura "rimanga vacante per qualsiasi causa, anche se sopravvenuta, è attribuito al candidato che nella medesima lista segue immediatamente l'ultimo eletto"

che l'art. 136 del D. L.gs 18 agosto 2000 n. 267 prevede la nomina di un commissario ad acta da parte del Difensore regionale, qualora gli enti locali, sebbene invitati a provvedere entro un congruo termine, ritardino od omettano di compiere atti obbligatori per legge

che ai sensi dell'art. 38 comma 8 e dell'art. 45 comma 1 del D. L.gs 18 agosto 2000 n. 267 la surroga deve considerarsi atto obbligatorio per legge ex art. 136 del D. L.gs 18 agosto 2000 n. 267

che malgrado la diffida del 20 febbraio 2019 il Comune di Caronno Varesino non ha provveduto alla surroga del Consigliere Comunale Eugenio Ghiringhelli e alla conseguente nomina della Sig.ra Raffaella Galli
 
TUTTO CIO' PREMESSO

nomina un commissario ad acta - per procedere entro 60 giorni alla surroga del Consigliere Comunale Eugenio Ghiringhell e alla conseguente nomina della Sig.ra Raffaella Galli - nella persona del dott. Antonio D'Arrigo, nato a Furci Siculo (ME) il 7 marzo 1954, residente a Cologno Monzese (MI) che dal curriculum risulta idoneo a ricoprire l'incarico in parola

determina il compenso per l'attività svolta dal commissario ad acta - con onere a carico del Comune di Caronno Varesiono - in euro 1000,00 oltre al rimborso delle spese sostenute.
 

                                                                                                              

Carlo Lio
Difensore regionale della Lombardia